ISC BETTI FERMO

Open day scuola secondaria

Print Friendly, PDF & Email

La scuola secondaria di I grado “Ugo Betti”, nel pomeriggio di sabato 11 dicembre, ha accolto le famiglie del territorio per presentarsi e mostrare la propria offerta formativa. Il Dirigente Scolastico Francesco Lucantoni ha incontrato genitori e bambini, spiegando i cardini della mission dell’Istituto:

  • promuovere le competenze per il ventunesimo secolo, visto che i futuri alunni probabilmente si troveranno a svolgere lavori che ancora non esistono;
  • sviluppare anche le competenze chiave di cittadinanza e le soft skills, attraverso la creazione di ambienti di apprendimento, la promozione di forme laboratoriali di didattica, l’utilizzo efficace delle nuove tecnologie;
  • sviluppare i processi di apprendimento linguistico offrendo occasioni di scambi comunicativi reali e il conseguimento delle certificazioni linguistiche Trinity e Cambridge;
  • potenziare la continuità all’interno dell’Istituto, con iniziative condivise tra i vari ordini di scuola, percorsi interdisciplinari e compiti autentici in continuità;
  • continuare l’azione educativa nell’ottica dell’inclusione di tutti gli alunni, favorendo l’acquisizione dei livelli essenziali di competenze.

Grande interesse c’è stato anche per la presentazione delle caratteristiche architettoniche del nuovo polo scolastico che sta sorgendo in via Salvo d’Acquisto e che dovrebbe, a partire dal prossimo anno scolastico, accogliere gli studenti della Betti, in ampi spazi completamente nuovi, progettati ad hoc, antisismici, con collegamenti diretti a diversi laboratori, alla palestra e a un grande auditorium utilizzabile per diverse funzioni.

Contemporaneamente, i docenti e gli attuali studenti della secondaria guidavano gli alunni delle classi quinte in numerose e coinvolgenti attività laboratoriali, dall’italiano alle lingue straniere, dalla geografia alla cittadinanza e legalità, dalla tecnologia alle scienze, dallo sport alla musica e all’arte, un ampio e dinamico panorama di offerte che ha coinvolto in vari modi i piccoli protagonisti.

Le famiglie che avessero bisogno di ulteriori informazioni possono recarsi a scuola, in via A. Mario 42, nella mattina di sabato 18 gennaio, dalle ore 10.00 alle ore 12.00.