ISC BETTI FERMO

Libriamoci 2019

Print Friendly, PDF & Email

In diversi plessi dell’Istituto si è dato il via alla settimana di Libriamoci, progetto ministeriale che prevedere giornate dedicate alla lettura (11-16 novembre). Uno dei temi dell’edizione corrente era dedicato a “Gianni Rodari: il gioco delle parole, tra suoni e colori”

Alla scuola primaria Sapienza i nonni hanno letto al telefono ai bambini le  “Favole al telefono” di Gianni Rodari e poi si sono palesati in classe per racconti di vita vera e altre letture. All’interno del progetto annuale di plesso ‘A tutta lettura’, la scuola ha organizzato diverse iniziative, il programma e le foto degli eventi sono disponibili qui: https://padlet.com/caterina_vitali1/biblioteca

Le “Favole al telefono” di Rodari sono state lette e animate anche alla scuola primaria S.Andrea, ma questa volta i lettori (e attori) sono stati i bambini della 5^ A della primaria che hanno letto ai bimbi della scuola dell’infanzia. 

Il plesso Don Dino Mancini ha sostenuto l’iniziativa accogliendo nelle classi delle personalità care al nostro istituto, la maestra in pensione Anna Rita Balietti che ha coinvolto i bambini nel fantastico mondo di Rodari.

Leggere…una passione che può essere trasmessa dai grandi ai piccoli. Bastano pochi ingredienti: un buon libro, un po’ di fantasia, un pubblico attento e il divertimento è assicurato!!

Alla scuola primaria Sant’Andrea sono poi continuate le attività #ioleggoperte del progetto Libriamoci.
Giovedì è stata la volta delle classi 3^A e 3^B che hanno letto ai compagni di 2^A dei racconti fantastici tratti dal libro di lettura. Il contenuto delle storie ha stimolato la fantasia dei bambini che sono volati misteriosamente in luoghi formidabili….
Poi è stato il turno della classe 4^A che ha letto e drammatizzato il racconto “La fabbrica di cioccolato”. I protagonisti del racconto si sono perfettamente fusi fra di loro come gli ingredienti di un dolce prelibato e hanno coinvolto con parole sopraffine i compagni della 5^A e della 3A e 3^B.
La lettura ha un grande potere: coinvolgere lettore e uditore, ma in questa settimana ha contribuito anche a realizzare una comunità scolastica precisamente sintonizzata e armonica.