ISC BETTI FERMO

News

 

15 aprile 2019 Terza media: alunni impegnati con le prove Invalsi

Nel nuovo complesso scolastico della scuola secondaria di primo grado ” Ugo Betti”, in via A. Mario, nella spaziosa e luminosa aula multifunzionale, dotata di dispositivi informatici, gli alunni delle classi terze sono impegnati nelle prove Invalsi d’Italiano, Matematica e Inglese che costituiscono titolo di ammissione agli esami finali. Attraverso la connessione internet ogni studente svolge una prova CBT, ossia “computer-based”, segreta e sicura così da garantire la genuinità e l’autenticità dei risultati raccolti. Tali prove sono per i ragazzi un’ occasione di verifica delle proprie conoscenze e competenze, degli aspetti da approfondire per una solida preparazione importante per proseguire con successo il percorso scolastico.

  

14 aprile 2019 Incontro con l’autore Elena Belmontesi

Mercoledì 17 Aprile 2019 alle ore 17.30 presso la scuola Primaria Sant’Andrea ci sarà un incontro con l’autore Elena Belmontesi.

E’ rivolto agli alunni con un accompagnatore, a loro scelta, significativo nell’apprendimento della lettura.

5 aprile 2019 “SCUOLA A SEI ZAMPE”

La classe quarta della Scuola Primaria SAPIENZA, ha avuto l’ onore di collaborare ed apprendere insieme a Shaky. Un meraviglioso esemplare di Siberian Husky, abilitata alla Pet Therapy, coadiuvata da Giorgio Monterubbianesi, il responsabile della Pet Therapy dell’ associazione di “Parlabbaiamo”, ha accompagnato gli alunni in un delicato percorso alla scoperta dell’ importanza dell’ attività assistita con i cani. Le insegnanti hanno fortemente voluto questo progetto poiché credono nell’ apprendimento cooperativo: insieme a Shaky i bambini hanno appreso come ci si avvicina al cane, come bisogna prendersene cura, come toccarlo e come porsi nel modo corretto per evitare rischi. Hanno vissuto momenti di gioco e attività ludiche imparando a condurla al guinzaglio lungo percorsi, a darle il cibo ecc… e tutto ciò vincendo alcune ansie e timori, alla riscoperta e valorizzazione della propria autostima. Il clima é sempre stato molto sereno e collaborativo.

Una Splendida Esperienza che vale la pena sicuramente riproporre!

4 aprile 2019 “Cittadino attivo”: insieme per un mondo migliore

Bellissima esperienza per i ragazzi delle classi terze della Scuola secondaria di I grado “Ugo Betti” che sono stati coinvolti attivamente e hanno interagito con il relatore Stefano Leva che ha utilizzato una metodologia innovativa e un linguaggio molto vicino a loro.

Raccolta differenziata, riciclo dei materiali, risparmio energetico, sostenibilità ambientale, donazione di sangue e volontariato sono i temi che il conduttore ha spiegato in modo coinvolgente agli alunni. Dopo l’intervento dell’Assessore del Comune di Fermo Alberto Maria Scarfini, che ha portato i saluti del sindaco Paolo Calcinaro, l’incontro è proseguito con una lezione interattiva terminata con un momento ludico/culturale: le classi si sono sfidate rispondendo, attraverso una pulsantiera elettronica, a un divertente quiz con domande a risposta multipla.

Obiettivo fondamentale del progetto: promuovere e sensibilizzare gli alunni alla cittadinanza attiva e solidale affrontando tematiche ambientali e sociali.

Partners dell’iniziativa Avis Regionale Marche, Gruppo Astea e Astea Energia, Consmari, San Giorgio Servizi e Distribuzione, Solgas, Tech Inform, Comune di Fermo, Comune di Grottammare e Comune di Recanati.

 

  

 

 

 

2 aprile 2019 Giornata Mondiale della consapevolezza sull’autismo

“Chissà come mai è così diverso dagli altri…ma non mi faccio troppe domande: non sarà bello ma è mio figlio e lo amo proprio come gli altri!
…cominciò a muovere le zampe e le ali …così spicco il volo…il brutto anatroccolo, grigio, sgraziato e preso in giro da tutti non c’era più, si era trasformato in uno splendido cigno bianco!” ( tratto da “Il brutto anatroccolo” di H.C.Andersen) 
Le scuole Primarie Sapienza e Sant’Andrea hanno riflettuto, con fiabe, poesie e libri sensoriali, e condiviso che la diversità è un’opportunità per tutti e va valorizzata, ognuno ha una propria “diversa abilità” ed un proprio talento da mettere in gioco.